Diario di Bordo – #9

Caro Diario…

Oggi, mi sono ritrovato a conversare di politica con alcuni Corsari, ma anche con altre persone, altri amici e amiche, teste pensanti con idee diverse tra loro e diverse dalle mie. Anche stavolta ho trovato molti spunti su cui continuare a scrivere e su cui riflettere, in particolar modo inerenti la situazione politica di questo Febbraio 2019.

Eravamo in un locale all’aperto, in uno di quei luoghi sospesi tra il reale e il virtuale. Ero ispirato e la discussione è stata molto bella, divertente, stimolante. Lo ammetto subito: sono stato io ad accendere la miccia con le seguenti testuali parole:

Proprio non riesco a capire come il M5S, non dico Luigi Di Maio, ma il Movimento, come possa accettare di essere ridimensionato e screditato a vantaggio della Lega. Come possa accettare un ribaltamento del peso politico ed elettorale a favore della Lega. Divenendo, in definitiva, una forza gregaria nel governo e nella maggioranza. ANZI, di più: nel Paese. Mai vista tanta remissione. Boh!”.

Alessandra ha immediatamente risposto:“Neanche io… la base dovrebbe parlare”.

Allora, ho rincarato la dose:

“Sono supini… Ormai è da qualche mese che i pentastellati vanno avanti così. I risultati elettorali in Abruzzo e i sondaggi più recenti lo dimostrano”.

E Alessandra:

Matteo Salvini così è più pericoloso… non per lui stesso, ma per chi lo segue appassionatamente”.

Mauro, a quel punto, è intervenuto per fare un po’ di chiarezza:

La base di M5S è ‘volare’: un poco scia chimica e un poco protocolli di Sion, no-vax e no-tav e va avanti così anche sto’ mese: o passa o è già passato e questo lo dice lei. E allora il Pd?”.

Biagio riprende il mio discorso e mi chiama col mio nome Corsaro facendomi felice:

Alcor, hai ragione, infatti tocca entrarci nel Movimento, per dare un indirizzo”.

E subito si rivolge a me anche Sandra:

Pier Paolo, ti dice niente un lavoro molto ben retribuito? Honestà”.

Risate di qualcuno.

Vincenzo ha aggiunto:

La Lega è un’organizzazione mentre i 5 Stelle sono un’aggregazione e questo fa la differenza quando si governa una nazione”.

Igor, un po’ stizzito e contrariato ha voluto precisare:

Veramente, Pier Paolo, a me pare l’esatto contrario: laddove più conta – ovvero sui temi economici – la Lega è assolutamente subalterna ai 5 Stelle e i disastrosi risultati si stanno vedendo (mi permetto di farlo notare anche all’amico Biagio, la cui scelta di buttarsi a sinistra con i grillini non condivido affatto, per quello che conta il mio parere)”.

Allora, ho replicato a Igor chiedendo a lui che mi sembra più esperto di me:

Ma il Mov. 5 Stelle è di sinistra?”.

E Igor:

Sí, tra il Pd e rifondazione comunista”.

E io:

A Roma, però, la Raggi è stata votata dalla destra al ballottaggio. In Abruzzo, molti voti sono passati dal M5S alla Lega. Qualcuno anche a Fratelli d’Italia. Come mai?”.

Biagio, che la sa lunga, offre un elemento di verità:

Purtroppo, qualcuno fa finta di non capire che, oggi, se la Lega è al governo col suo 17 per cento è grazie al 32 per cento dei 5 Stelle”.

Poi, rivolgendosi a Igor, ha domandato:

“La destra, invece, sarebbe Forza Italia o la Lega che governa con 5 stelle? Toglimi ‘sta curiosità”.

Sandra si è intromessa tra i due:

Igor, macché! Non sono né carne né pesce. Sono solo degli avventurieri incapaci ed ignoranti per cui forse più pericolosi….”.

Igor si è alzato per andarsi a prendere una birra e per far cadere il discorso che si stava un po’ troppo scaldando. Invece, per ristabilire un clima appassionato, ho commentato:

C’è dibattito… Ottimo!”.

Nina:

Concordo, Pier Paolo, il Movimento 5 Stelle è sottomesso alla Lega”.

Giuseppe, che fino a quel momento era rimasto in silenzio ad ascoltare, ha fatto un sospiro e poi mi ha detto:

Caro Pier Paolo…dal mio punto di vista, ritengo i 5 stelle un movimento effimero destinato a sgonfiarsi. È una forza nata per stare in opposizione. Mi sembra che suoi stessi dirigenti vadano contro la stessa forza adesso al governo. Vedi Fico o Di Battista. Comunque non bisogna dimenticare che il 4 marzo ha decretato sì il voto consistente per loro, ma non la vittoria. Andata al cdx, seppur monca e quindi impossibilitato a governare. E così è naturale che ci sia questo atteggiamento remissivo dei 5 Stelle. Non hanno mai governato prima. La Lega ha dietro di se, chi sa muovere bene i fili delle marionette. Per rimanere in tema di burattini”.

Armando non lascia spazio a repliche:

La risposta alla tua domanda è semplice, Pier Paolo. Scusate tutti, ma quello che va detto bisogna dirlo e basta. Parliamoci con chiarezza: il Movimento 5 Stelle può essere solo un gregario. Infatti, non ha elementi di spicco e con personalità! È utile per le piccole cose, ma per il resto culturalmente è zero e potere di rappresentanza infima! L’unica forza che fa le cose importanti e si schiera contro i pidioti e l’Europa delle multinazionali è la Lega che ora, a quanto pare, è al 50% da sola! Per governare serve altro, non solo idee ma, soprattutto, praticità e carattere! Soprattutto in questo momento in cui bisogna raddrizzare l’Europa o uscirne!”.

Angelo non ha più retto e ha voluto prendersi l’ultima parola chiudendo la discussione nel migliore dei modi:

Una lotta interna alla Destra ma che non è salutare per l’Italia. Il Paese è necessitato di una Destra liberale e moderna, così da ristabilire un’efficace confronto politico-sociale con una Sinistra moderna e riformista (che io ritengo socialista). Queste forze politiche estreme,(forcaiole, disumane, anticulturali, nazionaliste, sovraniate, populiste) prive di una dignità sociale nobile, danneggiano la Democrazia e l’Economia dello Stato moderno”.

Poi, abbiamo cambiato discorso… e ci siamo messi a parlare del Festival di Sanremo. Meglio.

La discussione è rimandata.

Alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...