L'amore tra i banchi di scuola

È stato presentato lo scorso Dicembre e già se ne parla sui giornali, attraverso il web, in famiglia, al bar, per strada.  La scuola è amore” di Pier Paolo Segneri sta diventando un libro capace di far parlare di sé e, infatti, comincia a far discutere sia gli studenti che i genitori, ma soprattutto emoziona gli animi sensibili, le menti aperte, il lettore. Anche gli insegnanti sono direttamente coinvolti da questo prezioso pamphlet e la loro voce si sente e si percepisce mentre si legge il libro.

Pubblicato dalla “Giulio Perrone Editore” per la Collana L’Erudita, (154 pagine, anno 2019, costo 18,00 euro), il libro di Segneri spiega perché e come la scuola possa svolgere la propria funzione sociale, educativa, didattica attraverso l’amore per la vita, per la poesia, per le scienze, per la cultura, per l’apprendimento, per se stessi e per gli altri, per la conoscenza e per un Nuovo Umanesimo.

Ma per meglio comprendere quanto il libro offre e propone, mostra e trasmette, è forse utile leggere direttamente uno stralcio del pamphlet tratto dal primo capitolo:

La scuola è un sorriso nel volto di chi ama. Certo, la scuola è anche impegno, studio, fatica, sacrificio, dedizione quotidiana ma, senza quel sorriso, senza quell’amore per la conoscenza e per la cultura, la comunità scolastica si trasforma nella triste tribù dei Musi Lunghi. Quella stessa tribù in cui ho vissuto personalmente, per un po’ di tempo, quando ero ancora uno studente. Invece, oggi che sono passato dai banchi alla cattedra, la mia esperienza di professore mi dice che si può imparare davvero soltanto se l’apprendimento trasmette gioia, perché imparare cose nuove richiede amore per le cose da imparare. Se l’apprendimento è vissuto con gioia, allora impariamo più volentieri e resta nel tempo dentro di noi. Infatti, apprendere cose nuove ci fa sentire soddisfatti di noi stessi, gratificati dalla conoscenza, aperti alla vita. Mi piace vedere gli studenti sorridere con gli occhi. Perché è uno degli spettacoli più belli al mondo.

Tratto da La scuola è amore” di Pier Paolo Segneri

Per chi fosse interessato a saperne di più, l’invito è quello di leggere il libro oppure di partecipare alla prossima presentazione che si terrà mercoledì 12 Febbraio 2020, al Centro Sportivo “Don Orione”, in Via della Camilluccia n. 120, alle ore 19:00, presso il “Caffè Bistrot Tornatora”, vicino ai campi da gioco, all’interno del Centro Don Orione. 

“Se non puoi fare ciò che ami, allora ama ciò che fai”– P.P.S.

La Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...