A Frosinone per il futuro che sarà | Mare di Stelle

L’idea per la mia candidatura alle Primarie per Frosinone contiene una forte impronta liberaldemocratica perché costruita intorno al famoso motto “conoscere per deliberare” di Luigi Einaudi.

Infatti, secondo un principio di conoscenza, ad ogni singolo cittadino deve essere garantito l’accesso, a partire dall’utilizzo del web, a una vasta documentazione che permetta di sapere l’operato degli eletti e dei nominati, nonché di coloro che esercitano un’attività pubblica. Questa è una riforma fondamentale per ampliare il senso civico, di legalità e di democrazia nel Comune e nelle sue Istituzioni.

Occorre dare a ogni cittadino ed elettore la possibilità di conoscere l’operato di ciascun singolo consigliere e assessore comunale, del Sindaco e di tutti coloro che esercitano un’attività pubblica. Quante volte sono presenti e assenti. Come e se lavorano. Con quali metodi o espedienti. Se sono assenteisti o quante volte e come votano, in plenaria o nelle commissioni. Quali e quanti strumenti regolamentari usino: interrogazioni, interpellanze, mozioni, ordini del giorno, prese di parola, ecc. E ancora: quali le loro situazioni patrimoniali, immobiliari, finanziarie, fiscali, societarie, i loro incarichi remunerati…

Consentire la pubblicità delle discussioni affinché il cittadino abbia gli strumenti per una partecipazione attiva alla vita politica e democratica della Città.
Molti di questi dati sono già “pubblici”, cioè, per come è reso tutto ciò che è pubblico in Italia, spesso clandestini o irrintracciabili per i normali cittadini. Ma oggi vi è la possibilità e quindi la necessità che questi dati siano davvero a disposizione di tutti. E sarà questo, finalmente, il vero strumento per riconoscere e premiare i più attivi, i più capaci e onesti.

La conoscenza dovrà riguardare anche tutto ciò che concerne le nomine, le società interamente pubbliche e quelle partecipate, insomma la pubblica amministrazione tutta.

Spetterà al futuro Sindaco e alle forze presenti in Consiglio comunale farsi carico di una tale proposta e approvare la delibera che condurrà all’anagrafe pubblica degli eletti e dei nominati.

Pier Paolo Segneri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...