Frosinone Città Intercomunale

L’idea dell’Area Intercomunale deve ripartire da Frosinone. È necessario, perciò, tornare a parlare, a discutere e a dialogare sulla questione. Perché non possiamo più rimandarla oltre, bisogna farlo ora e dobbiamo farlo qui a Frosinone, innanzitutto.

L’orizzonte della neonata Associazione “Frosinone al centro“, non a caso, è quella di contribuire, in maniera fattiva, fungendo anche da traino, alla trasformazione culturale della Città, in modo da farla conoscere in tutta Italia come località di attrazione turistica per la cultura, per l’arte, per la musica, per il teatro, per l’industria audiovisiva e cinematografica

La nostra urgenza associativa, infatti, non in senso di fretta ma nel senso di forte motivazione, è quella di portare Frosinone da ciò che è oggi, così come la conosciamo, a ciò che potrà diventare in futuro, cioè trasformandola nella Capitale Europea della Cultura. È un sogno, forse, ma necessario. 

Perché è necessario dare finalmente una prospettiva politica, nel senso originario e migliore della parola, al nostro Comune Capoluogo. Ecco perché ci presentiamo col sorriso.

Per raggiungere un tale orizzonte, infatti, è indispensabile smuovere gli animi verso la vita, verso la bellezza, l’arte, la poesia, la memoria, la creatività, l’ambiente, il coraggio, la solidarietà, il dialogo. Insomma, in una parola, verso il sorriso.

Quindi, noi Frusinati sappiamo bene che siamo tutti chiamati a ritrovare e a restituire un’anima alla Città. Perché Frosinone ha un’anima, ma è come se si fosse spenta. 

L’Associazione che mi onoro di presiedere vuole risvegliare il cuore dei frusinati e riaccendere questa luce interiore.

Abbiamo intenzione anche di mutare l’identità di Frosinone che, oggi, purtroppo, fuori dai confini provinciali, viene spesso identificata attraverso stereotipi di arretratezza culturale. Anche se noi sappiamo benissimo che non è così, anzi: che potrebbe non essere così. Dipende da noi. Non l’identità si deve conservare, ma la memoria, la storia, la cultura frusinate.

Ecco perché, prima di poter raggiungere un tale obiettivo, la nostra Associazione ha posto una premessa e una promessa ai Soci: realizzare il progetto dell’Area intercomunale, cioè della Città Metropolitana, in cui unire – in un unico soggetto amministrativo – tutti i Comuni che insistono nella vasta area del territorio frusinate: Alatri, Anagni, Ferentino, Ceccano, Veroli, Patrica e Frosinone. La Valle del Sacco.

La sfida del gruppo “Frosinone al centro”, insomma, inizia da qui: dall’Area intercomunale. Perché, per affrontare le questioni che riguardano il nostro presente e il nostro futuro, è necessario unire le forze. Essere un soggetto politico e culturale unico. In tutti i sensi. Diventare un centro frusinate di 150.000 persone.

Infatti, se vogliamo ambire a raggiungere l’orizzonte di Frosinone come Capitale Europea della Cultura, allora questa nostra Città Metropolitana deve portare in sé anche le energie, la storia, la cultura, le strutture e il nome dei Comuni limitrofi. 

Questa è la nostra convinzione e da qui vogliamo ripartire per realizzare la svolta politica di cui abbiamo bisogno e per avviare la ricostruzione sociale, economica, civile, civica e ambientale della vasta area territoriale di tutto il frusinate.

Apriremo il dibattito su questo. Anzi, lo abbiamo appena aperto, proprio adesso, con questa rivendicazione. Ne vogliamo parlare?

Pier Paolo Segneri
Presidente dell’Associazione “Frosinone al centro”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...