L’amore tra i banchi di scuola

È stato presentato lo scorso Dicembre e già se ne parla sui giornali, attraverso il web, in famiglia, al bar, per strada.  La scuola è amore” di Pier Paolo Segneri sta diventando un libro capace di far parlare di sé e, infatti, comincia a far discutere sia gli studenti che i genitori, ma soprattutto emoziona gli animi sensibili, le menti aperte, il lettore. Anche gli insegnanti sono direttamente coinvolti da questo prezioso pamphlet e la loro voce si sente e si percepisce mentre si legge il libro.

Continua a leggere “L’amore tra i banchi di scuola”

A proposito dei Corsari | Editoriale

Si chiamano Corsari anche tutti coloro che pensano sia necessario aprire una discussione pubblica e privata sulle sorti del nostro territorio europeo, italiano e provinciale. Non soltanto in Italia e in Europa, quindi, ma anche nelle realtà locali. I Corsari, ad esempio, sostengono da anni che la provincia di Frosinone, a cui io sono legato da un amore profondo, abbia estrema necessità di un dibattito politico e culturale di alto profilo, profondo, diffuso.

Continua a leggere “A proposito dei Corsari | Editoriale”

Un libro che arde: La scuola è amore

Lo studio richiede la partecipazione del cuore. Pier Paolo Segneri, nel suo nuovo libro La scuola è amore, con uno stile limpido e lineare, prova ad aiutare gli studenti a scoprire e conoscere le emozioni che si portano dentro e a ri-conoscersi attraverso gli altri.

Continua a leggere “Un libro che arde: La scuola è amore”

La Scuola è Amore – Editoriale

L’editoriale di oggi è dedicato alla Classe Prima con cui lavoro quest’anno. 

Nell’editoriale di oggi, sono felice di annunciare agli elettori di questo Blog Corsaro l’imminente uscita (a Dicembre) del mio nuovo libro, praticamente un pamphlet, intitolato “La scuola è amore”. Un quaderno di riflessioni, appunti e proposte per un Nuovo Umanesimo. Sono emozionato.

Continua a leggere “La Scuola è Amore – Editoriale”

Oltre il giardino – Il Veliero

In controtendenza, ho scritto una poesia corsara e, quindi, politica. Oggi, scrivere una poesia è quanto di più politicamente scorretto ci sia. Perché spinge il nostro Veliero verso un Nuovo Umanesimo.

Da qualche tempo a questa parte, nell’oceano di incertezze che è la vita, incontro soltanto persone che mi dicono di essere pragmatiche, concrete, che loro fanno i fatti, persone che si esaltano affermando che sono i fatti quelli che contano, che le chiacchiere stanno a zero, che loro badano al sodo, che le parole non servono, che la cultura non fa mangiare (“ma aiuta a vivere meglio!”, aggiungo io). Ecco, questo è il principale motivo per cui le cose vanno male. Che poi questi ideologi del pragmatismo dimostrano tutta la loro debolezza, la loro vita si basa sull’apparenza, il loro agire è astratto, evanescente, senza pensiero.

Continua a leggere “Oltre il giardino – Il Veliero”

Se credi nel domani – Il Veliero

Sei un Corsaro se ti guardi intorno, se osservi il mondo, se abbracci il tuo nemico, se non hai nemici, se tendi la mano, se vedi lontano, se credi nel domani, nel presente storico, nella memoria che genera la tua arte,

Sei un Corsaro se credi nell’essere umano, nel fiume della libertà che sfocia nell’infinito amore, nel Veliero che attraversa la vita, nel mare che ondeggia dentro i suoi occhi, nelle lacrime asciugate dal vento…

Continua a leggere “Se credi nel domani – Il Veliero”